Delfini Acquario

I 5 acquari d’Italia più belli da visitare con i bambini

Viaggiare in Italia è un’opportunità da non perdere con i bambini; oltre alle città storiche e ai musei però è anche possibile esplorare il mondo animale e in modo particolare i fondali marini. Esatto, puoi portare i tuoi bimbi a scoprire gli acquari più belli d’Italia per vedere da vicino squali, delfini e molte altre specie. Ma quali sono i 5 più belli da visitare assolutamente?

Sparsi lungo tutto lo stivale, sono un’occasione per vedere da vicino animali acquatici che altrimenti non potremmo vedere. In totale sicurezza e in ambienti coinvolgenti, sono soprattutto i più piccoli a restare a bocca aperta ma non solo. Io ho portato i miei figli a visitarli e sono stati momenti di gioia che ancora ricordano ora che sono più grandi.

Acquario di Genova

Chiaramente il primo da citare non può che essere lui: l’acquario di Genova si trova nel cuore del Porto Antico e presenta un design unico. Progettato da Renzo Piano per l’Expo 1992, è oggi non solo il più grande acquario italiano ma anche il più visitato. Ogni anno un milione di visitatori passeggia tra le oltre 70 vasche dove vengono ospitati 1500 animali appartenenti a 400 specie diverse. Qui ci sono tantissime esperienze da fare, non solo osservare il momento della pappa in cui i biologi esperti raccontano curiosità sugli esemplari ma anche accarezzare le razze nella vasca tattile, oppure accedere all’evento acquario segreto dove gli esperti mostrano il dietro le quinte della cura degli animali. Negli ultimi anni il museo è diventato sempre più digital grazie a tablet e meccanismi multimediali che coinvolgono soprattutto i bambini. Vuoi fare un’esperienza ancora più intensa? Prenota un weekend soggiornando in un hotel a Genova ed esplora anche diversi quartieri come Boccadasse, un meraviglioso borghetto pittoresco nel centro della città. Se hai qualche giorno in più a tua disposizione puoi pensare di andare alla scoperta della Riviera di Ponente, si trova a circa 40 minuti di auto da Genova ed è perfetta come meta per un fine settimana al mare fuoristagione.

Acquario di Cattolica

Il secondo acquario più grande d’Italia si trova a Cattolica. La cittadina di mare dell’Adriatico viene visitata ogni anno da tantissime famiglie che conducono proprio qui i loro bambini alla scoperta di pinguini, tartarughe e delfini. Con un’area di 110.000 mq e quattro percorsi divisi per tema, aiuta a scoprire con approccio giocoso ma didattico le specie marine del Mediterraneo ma non solo. tra i percorsi più belli c’è quello blu dedicato agli ambienti marini, il giallo in cui è possibile vedere da vicino lontre, caimani e altri animali appartenenti agli ambienti fluviali, il verde per gli amanti di rettili e anfibi ed infine il viola dedicato agli abissi. Anche in questo caso non consiglio una toccata e fuga ma di soggiornare almeno un fine settimana. In questo caso posso suggerirti un portale che utilizzo frequentemente quando prenoto fughe last minute: navigando su cattolica.info puoi trovare un elenco di hotel a Cattolica 3 stelle vicino all’acquario ad ottimi prezzi. Sfogliando il catalogo puoi trovare senza dubbio una soluzione adatta a te e alla tua famiglia.

Sea Life Roma Aquarium

Terzo acquario che non possiamo non citare è quello di Roma. Nel 2017 la Capitale ha inaugurato quello che è il primo acquario della città; si trova sotto al laghetto dell’Eur e ospita circa 5000 esemplari appartenenti a più di 100 specie differenti. Roma non è certo la prima volta che esprime interesse nella conservazione di flora e fauna, lo dimostra infatti anche nel Bioparco dove vengono protette e tutelate tantissime specie provenienti da tutto il mondo. Anche in questo caso non fare toccata e fuga, fermati per un paio di giorni ed esplora la città. Un consiglio in più? L’Eur in tarda primavera con la fioritura dei ciliegi è una vera chicca, scegli un albergo in zona per poter esplorare una zona meno conosciuta della Città Eterna.

L’acquario di Napoli

Il quarto acquario che voglio suggerirti è quello di Napoli: terzo per grandezza a livello nazionale, viene inaugurato nel 1874. Questa data gli permette di avere un primato importante: si tratta infatti dell’acquario più antico di tutta Europa. Oggi ospita più di 200 specie del mondo marino appartenenti sia agli animali che ai vegetali, puntando soprattutto sull’aspetto locale. Tra gli animali si trovano soprattutto pesci e specie provenienti non solo dal Mediterraneo ma soprattutto dal Golfo di Napoli stesso. Visitare Napoli con i bambini è una bellissima idea, sono tante le attività che si possono fare: ecco perché ti consiglio di prenotare un albergo in centro per esplorare musei, murales e tante chicche distribuite lungo i punti principali della città.

L’acquario civico di Milano

Perfetto per una gita in giornata a partire da Voghera e dalla provincia di Pavia ma anche da altre città della Lombardia, l’acquario Civico di Milano è uno dei primi acquari urbani realizzati e si trova all’interno di uno dei parchi più belli della città. All’interno di uno splendido edificio liberty sono custodite moltissime specie provenienti da ambienti italiani sia marini che di acqua dolce.

Torna su