Come indossare il foulard

Come indossare il foulard: 5 modi glam per annodarlo

Lo abbiamo visto al collo delle più grandi dive del cinema; il foulard di seta è diventato nel tempo un “mai più senza” ma soprattutto un vero e proprio simbolo di eleganza. Dal celebre Hermes diventato famoso in tutto il mondo, il foulard ha fatto strada diventando un tratto distintivo dei look. Oltre alla stampa classica che ci ha abituato a vedere il periodo degli anni ’80 e ’90, il foulard di seta può essere proposto logato, animalier, floreale e in tantissime altre fantasie di tendenza. Può diventare un bracciale, un ferma capelli dal look vintage, una cintura e ancora una decorazione per la vostra borsa preferita: questi sono solo alcuni dei modi per indossare un foulard, scopriamo insieme i 5 più glamour di sempre dopo aver scoperto come nasce il mito del foulard attraverso la storia della moda.

Storia del foulard

Il foulard o carrè ha fatto la storia anche grazie ad icone di stile come Audrey Hepburn, Grace Kelly e Jacqueline Kennedy che lo hanno sfoggiato in occasioni ufficiali. Iconico e utilizzato per ricreare lo stile vacanziero, il foulard è diventato un accessorio moda grazie proprio al lancio del primo modello firmato da Hermes nel 1937. Ma come lo si indossa? Oggi vi svelo 5 modi glam a cui non saprete più resistere.

Foulard al collo

È il metodo più classico, quello più conosciuto e che nonostante il tempo non passa mai di moda. Il foulard al collo diventa un gioiello, una sostituzione della collana e può essere proposto con un fiocco decorativo per attirare l’attenzione. Il fiocco lo potete gestire come meglio credete, lasciandolo lungo oppure accorciando il foulard, ma soprattutto potete posizionarlo centralmente oppure lateralmente a seconda del vostro look.

Foulard come turbante

Foulard in testa

Lo adorava Grace Kelly ed è ancora di grande tendenza; il foulard si può indossare come copricapo. Il turbante tra l’altro è uno dei veri e propri must dell’estate che torna alla ribalta grazie alla possibilità di poter proteggere i capelli dal sole. Leggerissimo e colorato, il foulard tra i capelli attira l’attenzione e lascia il segno.

Foulard come top

Se le dimensioni lo consentono il foulard può diventare un top fai da te: attenzione però a come lo annodate per evitare brutte sorprese se non siete in spiaggia. Il top realizzato con il foulard prevede diversi allacci, tutto dipende dalla vostra fisicità ma anche dalla vostra creatività.

Foulard sulla borsa

Foulard per impreziosire la bag preferita

Alcuni brand come Moschino e Gucci li propongono di serie ma in caso la tua bag non ne sia provvista puoi unire i due elementi per creare un unico accessorio alla moda: annoda il tuo foulard preferito alla borsa per aggiungere un tocco di colore. Il risultato è estremamente chic.

Foulard come decorazione per il cappello

In estate rinunciare ad un Borsalino o ad un Panama è praticamente impossibile: se non riesci a trovare un modello colorato e giusto per te scegli un cappello basic e arrotola in modo ordinato il tuo foulard preferito attorno al cappello per renderlo unico: vi garantisco che tutti vi chiederanno del vostro fantastico accessorio.

Torna su