Smart Casual Dress Code: cos’è e come seguire il trend

I trend nel mondo della moda sono in continua evoluzione e tra le ultime novità troviamo lo Smart Casual Dress Code; con questa formula si intende una tipologia di stile che unisce due diverse tipologie d’abbigliamento: da una parte quello più sofisticato e dall’altra quello più casual. Proprio questa è la differenza tra questo trend e lo stile Casual Chic di cui vi ho già parlato in precedenza. Questo trend, perfetto sia per lui che per lei, consiste nel mixare in modo equilibrato capi dal guardaroba casual con altri più formal dando vita ad un look comunque armonioso.

Cos’è lo Smart Casual Dress Code

Si parla sempre più di stile smart casual ma cosa si intende? Fondamentalmente le stylist definiscono outfit smart casual quelli in cui si mescolano in modo bilanciato capi smart provenienti dal guardaroba formale ad altri dedicati al tempo libero. Un esempio? Quando indossiamo jeans, blazer e camicia è un perfetto outfit in stile Smart Casual.

Come creare un look Smart Casual Dress Code

Tra i lati positivi dello stile Smart Casual c’è quello di poter creare un guardaroba capsula, fatto di pochi capi da mescolare in modo sapiente tra loro. Lo Smart Casual Dress Code piace perché permette di puntare non sulle tendenze ma su capi intramontabili realizzati con tessuti pregiati e materiali di prima qualità. Per iniziare a creare un look Smart Casual che funzioni non dovete pensare alle tendenze viste in passerella ma alla forma del vostro corpo, tenendo conto sia della tipologia di fisicità sia dell’armocromia. Ma quali sono le regole base di questa tendenza?

Puntare su qualità dei tessuti e su capi intramontabili; un esempio? Possiamo abbinare un pantalone chino con una camicia e un blazer, oppure una t shirt con un jeans e un blazer. Quando si parla di denim si pensa a modelli minimal, classici, senza strappi o applicazioni particolari.

I capi must have per lo stile Smart Casual

Ci sono alcuni capi che non possono mancare nel guardaroba capsula dello stile Smart Casual:

  • Blazer, ideale sia tinta unita che a fantasia all over
  • Camicia, di ottima fattura, possibilmente bianca e versatile
  • Jeans, della giusta misura e sobri
  • Scarpe Oxford o mocassini, comodi e di buona fattura

Quando utilizzare lo Smart Casual Dress Code

Dopo avervi spiegato quali sono i capi must have e quali sono i tratti distintivi dello stile è arrivato il momento di dirvi quando possiamo indossare lo Smart Casual Dress Code: si tratta di uno stile elegante ma non troppo quindi si presta a colloqui di lavoro in un ambiente smart e moderno, alle cene con le amiche e al tempo libero. Sconsigliato invece per ambienti di lavoro molto formali, cerimonie o occasioni importanti.

Smart Casual Dress Code anche per lui

Quello che vorrei sottolineare è che lo Smart Casual Dress Code non è solo uno stile femminile ma anche maschile; i capi must have per lui non sono molto differenti da quelli da donna e anche le occasioni d’uso sono molto simili. Si tratta di un’ottima scelta per il tempo libero o per le giornate di lavoro senza impegni troppo formali.

Differenza tra Casual Business e Smart Casual

Sembrerà banale ma è sicuramente necessario sottolineare una importante differenza tra due look che altrimenti potrebbero essere confusi; se parliamo di mescolare capi formali con altri casual andiamo incontro non solo allo smart casual ma anche al casual business. Quali sono le differenze? Lo stile Casual Business è pensato prettamente per gli ambienti di lavoro e quindi parte da una base più formale con tocchi casual; un esempio sono i maglioni a girocollo, le polo e i completi blazer gonna. Lo stile Smart Casual invece parte da una base più urban e street ed è pensata per il tempo libero più che per i contesti di lavoro formali.

Torna su