Perché prenotare una vacanza nelle Marche

Dopo un anno di lavoro, gestione della casa, della famiglia e dei figli un po’ di meritato riposo serve: parola di Casalinga di Voghera! Se negli scorsi anni prenotare una vacanza era facile, veloce e senza pensieri, oggi una mamma e moglie responsabile cerca di vagliare numerose possibilità tenendo conto di vari fattori: che sia facile da raggiungere con l’auto, così da evitare i mezzi pubblici che potrebbero non essere sicuri, che offra diverse possibili attività, in modo da avere piani B pronti in caso di cambi di decreti e che abbia un prezzo accessibile.

Tra le regioni italiane che rispondono a questi requisiti ci sono le Marche.  Con ben 16 bandiere blu conquistate nel 2021, si confermano tra le mete di viaggio perfette per chi ama fare tuffi e trascorrere le giornate in spiaggia ma non è tutto qui: la regione alterna proposte sia di mare che storiche, culturali, enogastronomiche distribuite non solo sulla costa ma anche nell’entroterra.

Vacanze al mare nelle Marche

Tra i luoghi di mare più belli delle Marche c’è senza dubbio Senigallia. La cittadina storica con Bandiera Blu è nota per alcuni eventi come il Summer Jamboree che riportano il luogo agli anni ’50 tra musica, spettacoli ed eventi a tema ma anche a livello musicale per la celebre rotonda sul mare. Ogni anno, soprattutto nella stagione estiva, Senigallia si anima proponendo intrattenimento per famiglie. Cercando informazioni mi sono imbattuta in un delizioso hotel 3 stelle sul mare a Senigallia, l’Hotel Le Querce, che vanta servizi mirati per le famiglie ma non solo: se non viaggiate con figli tenete presente che la struttura offre uno dei migliori ristoranti in albergo della città grazie alla collaborazione con uno chef prestigioso noto per la sua creatività.

Oltre alle Bandiere Blu che vedremo insieme tra poco, se desideri trascorrere una vacanza nelle Marche tieni presente anche le numerose Bandiere Verdi vinte dalla regione: un gruppo di pediatri italiani ha realizzato questo titolo per evidenziare quali siano i luoghi più adatti per i bambini. Sono ben 16 le Bandiere Blu conquistate dalle Marche nel 2021; da nord a sud della regione quasi tutto il litorale riesce a guadagnare l’ambito titolo unendo la qualità delle acque offerte ai servizi garantiti. Gabicce Mare, Fano, Pesaro, Mondolfo, Senigallia e ancora Portonovo Ancona, Sirolo, Numana, scendendo poi verso Potenza Picena, Civitanova, Fermo, Pedaso, Cupra Marittima e concludendo con Grottammare e San Benedetto del Tronto. Come vedete amiche, le mete marittime delle Marche che meritano una visita sono tantissime.

Vacanze nell’entroterra delle Marche

Ma le Marche non sono solo una regione di mare; consiglio la regione proprio per la varietà di proposte che ben si adatta non solo al momento storico ma anche a chi desidera trascorrere una settimana alla scoperta di luoghi nuovi.

Tra i luoghi da non perdere assolutamente c’è Urbino, una città storica simbolo del Rinascimento italiano e Patrimonio Unesco in cui è possibile scoprire numerosi punti di interesse come il Palazzo Ducale. Altrettanto interessante per chi ama scoprire il territorio sono le Grotte di Frasassi, consigliate ad esempio in un giorno di pioggia, qui è possibile seguire un percorso guidato scoprendo le grotte di origine carsica.

E per gli appassionati di letteratura? Assolutamente imperdibile Recanati reso celebre dal poeta Leopardi; qui è possibile ricordare tutte le parole delle sue poesie immergendosi nei paesaggi da lui raccontati ma anche visitare la sua casa.

E infine segnalo Jesi, un borgo incantevole ricco di storia che ha dato i natali a Federico II di Svezia; qui è possibile visitare il borgo racchiuso nella cinta muraria che si è guadagnato il titolo di “Città esemplare” Unesco.

Shopping made in Italy

Non solo viaggi, i motivi per fare le vacanze nelle Marche possono essere legate anche allo shopping. Lo so che anche voi non vedete l’ora di rinnovare il guardaroba e le vacanze estive sono un ottimo momento perché si iniziano a vedere i nuovi arrivi stagionali, mentre nelle vetrine si trovano ancora ottimi affari e sconti sulle proposte estive. In modo particolare tra le mete ambite per lo shopping c’è la zona del fermano nota in tutta Italia per la produzione di scarpe e pelletteria; qui si parla soprattutto di artigianalità di altissima qualità. Attenzione però a non esagerare; come vi ho già svelato nel post dedicato al guardaroba capsula è meglio investire su alcuni capi di qualità che dureranno nel tempo che abbondare sfociando nel fast fashion.

Torna su