Barcellona

Dove andare a Pasqua: 5 mete per chi viaggia in famiglia

Le vacanze di Pasqua sono un’ottima occasione per staccare la spina; chi ha bambini riesce infatti a ricavare quasi sempre almeno una settimana ma nei casi peggiori c’è sempre il famoso weekend lungo che parte dal venerdì e arriva al lunedì di Pasquetta. Stai cercando anche tu idee su dove andare a Pasqua? Nei miei anni in viaggio ho raccolto alcune chicche, sia in Italia che all’estero, perfette per godersi un po’ di mare e di caldo nelle prime giornate di sole. Parti con i bambini? Nessun problema, le proposte che ti segnalo sono tutte adatte per chi viaggia in famiglia

Riva del Garda

Partiamo dall’Italia e da Nord in modo particolare; se hai poco tempo e come me parti dalle zone di Milano o nelle sue vicinanze, il Lago di Garda è la meta perfetta. Nelle giornate di sole regala panorami mozzafiato e da queste parti ci sono tantissime località da visitare. Visita la Rocca, simbolo del paese e passeggia sul lungolago mangiando il primo cono gelato di stagione. Oltre a Riva del Garda, posizionato lungo il lato del Trentino, ci sono numerosi borghi storici che meritano una visita. 

Con i bambini puoi passeggiare lungo la ciclabile di Limone del Garda, una delle più belle e panoramiche d’Italia. E che dire poi della possibilità di raggiungere facilmente Gardaland? È uno dei parchi di divertimento più belli del Paese e ogni anno arricchisce la proposta con nuove giostre e spettacoli. Quando andiamo da queste parti scegliamo un hotel in promozione comodo che si posizioni vicino al lungolago ma che abbia un servizio essenziale: il parcheggio. I tre stelle sono un ottimo compromesso per il loro rapporto qualità prezzo. 

Cattolica

Seconda meta italiana non poteva che essere una destinazione balneare: tra le preferite della mia famiglia c’è Cattolica. L’abbiamo visitata più e più volte, i bambini ogni volta impazziscono all’idea di visitare uno degli acquari più belli d’Italia. Oltre ad una tappa obbligatoria e alla possibilità di gustare aperitivi vista mare, consiglio di non perdere la rocca e il porto con la darsena caratteristica. Se visiti la Romagna per più di un weekend, ti consiglio di non soffermarti solamente nel centro di Cattolica ma di spaziare scoprendo i dintorni. 

Con i bambini puoi infatti divertirti a Fiabilandia o a Mirabilandia, oppure ancora visitare il parco Oltremare di Riccione. Non troppo lontano si trovano anche borghi tra i più belli d’Italia come Saludecio, conosciuto per i murales a tema innovazione industriale, Gradara con il castello che ha fatto da sfondo alla tragica storia d’amore tra Paolo e Francesca oppure Montefiore dove non puoi perdere una visita alla rocca dei Malatesta. Quando organizzo un fine settimana da queste parti soggiorno presso l’hotel Negresco Cattolica 4 stelle per famiglie: si tratta di una struttura family friendly, curata nei dettagli e con un ottimo rapporto qualità prezzo. 

On the road in Sardegna

Un altro consiglio che posso darti è raccontarti di uno dei viaggi più belli che abbia fatto; con la mia famiglia qualche anno fa in tarda primavera abbiamo trascorso una settimana spensierata in Sardegna. La splendida isola si presta all’esplorazione on the road ed ecco che, dopo aver visto prezzi molto alti dei noleggio auto, abbiamo scelto di ottimizzare i costi noleggiando invece un camper. Abbiamo addirittura risparmiato, comparando i costi di mezzo e hotel che avremmo speso scegliendo un’auto classica. A bordo del camper a noleggio abbiamo esplorato la Gallura, concentrandoci non solo sulle spiagge ma anche sui borghi imperdibili della zona. 

Barcellona

Non solo in Italia, tra le mete più adatte per la Pasqua che piacciono anche ai bambini c’è Barcellona. La bellissima città spagnola è in cima alla wishlist di molte famiglie poiché i voli sono davvero economici ed accessibili. La città simbolo dell’architettura di Gaudì ha tantissimo da far scoprire anche a misura di bambino. Tra le attività imperdibili, ad esempio, la visita all’Acquario che si trova a pochi passi dal porto e dalla spiaggia. Imperdibile la visita a Casa Batlló, utilizzando i visori tecnologici e le app per coinvolgere i più piccoli in un’esperienza immersiva. 

E se a Barcellona sei già stato con la tua famiglia, puoi pensare di fare un itinerario insolito andando ad esempio a trascorrere del tempo al Tibidabo, parco dei divertimenti panoramico con una vista suggestiva sulla città. Quando abbiamo soggiornato a Barcellona abbiamo scelto come zona quella dell’Acquario di Barceloneta: abbiamo evitato la Rambla che temevamo essere troppo rumorosa di sera. In questa zona si trovano tantissimi hotel 4 stelle di design da non perdere, noi abbiamo soggiornato qualche anno fa presso Hotel Port Vell che abbiamo scelto per la terrazza panoramica. 

Valencia

Insisto sulla Spagna, Valencia è la quinta meta perfetta per le vacanze di Pasqua in famiglia. Nelle giornate di sole fa respirare un mood vacanziero incredibile e in primavera le temperature sono miti e piacevoli, ecco perché è perfetta per questo periodo! L’ho citata perché ha tantissime proposte per i bambini come ad esempio l’acquario, che è uno dei più belli al mondo, ma anche parchi a tema e molto altro ancora. Quando abbiamo visitato Valencia abbiamo soggiornato nel B&B El Mercat nel cuore di Ciutat Vella

Torna su